Gender Coaching

Epektasis. Life&Spiritual Coaching® dal 2015 parte con una nuova sezione: GENDER COACHING!

Si rivolge in particolare a:

 

  • donne in carriera ("ho un lavoro di responsabilità ma non riesco a superare i miei sensi di colpa nei confronti della famiglia; non mi sento una buona madre", "sono single e non per questo devo sentirmi depressa")
  • uomini in nuovi ruoli maschili ("sono padre a tempo pieno, perché lo stipendio lo porta mia moglie che lavora, ma la società mi considera un fallito")
  • persone in processo di accettazione identitaria e sociale del proprio orientamento sessuale ("non posso dirlo a me stesso; non posso dirlo ai miei"; "vorrei uscire allo scoperto per non vivere una vita doppia")
  • relazioni di parità uomo/donna (tra relazione di parità desiderata, relazione sociale sofferta e antichi schemi di genere introiettati acriticamente),
  • donne e uomini alle prese con istituzioni fortemente androcentriche
  • gruppi o aziende in ricerca di un equilibrio tra identità, parità e differenza di genere

 

Corso base di Gender Coaching

Corso base di

Gender Coaching

Strumenti e metodi

per comprende i modelli di genere introiettati, quelli desiderati e quelli esperiti,

lavorare alla costruzione di relazioni paritarie tra uomini e donne,

accompagnare l’integrazione delle differenze,

gestire trasformazioni evolutive di identità  e ruoli di genere

.

Prof. Selene Zorzi

Teologa, formatrice, Coach ACC

Descrizione

“La differenza sessuale è un problema che la nostra epoca ha da pensare”. In una situazione sociale e istituzionale di grande complessità come quella attuale, risulta sempre più importante riuscire ad avere gli strumenti per distinguere non solo i termini e i diversi piani delle tematiche legate al genere, ma anche riconoscere e gestire le problematiche legate a modelli delle relazioni di genere.

Vi sono infatti modelli di genere sia introiettati, sia sperimentati sia  desiderati, spesso con contenuti e valori molto differenti tra loro, ma che formano spesso in noi un coacervo difficile da districare e che creano relazioni di violenza e disuguaglianza.

Di fronte alle grandi trasformazioni che il mondo sta attraversando, ci troviamo spesso impreparati, perché incapaci di comprendere e trasformare anzitutto noi stessi. Per farlo infatti dobbiamo avere una percezione viva del nostro desiderio profondo e saper elaborare  e vivere con autenticità e lucidità la nostra identità sessuale e i nostri ruoli di genere.

Il Gender Coaching risulta particolarmente efficace per sostenere percorsi di costruzione identitaria, gestire relazioni e ruoli di genere nella coppia, nei gruppi di lavoro, nelle istituzioni e nella società. Favorisce l’armonizzazione tra identità di genere e valori di riferimento, aiuta ad analizzare e a superare i pensieri limitanti derivanti da schemi androcentrici, facilita l’entrata in contatto con i propri talenti e il potenziamento delle proprie competenze al di là delle barriere derivanti dagli stereotipi di genere, permette di abitare fruttuosamente la propria identità profonda e trasformare gli schemi di relazioni inefficaci o costrittivi. Permette così un vero processo di trasformazione delle ineguaglianze sociali e lavorando sull’accettazione delle differenze.

Metodo

Il corso è teso a fornire gli strumenti base del coaching più capaci di lavorare sulle introiezioni valoriali legate all’identità della persona. Esercizi pratici e demo saranno intervallati a proposte di contenuti di base;  il metodo andragogico faciliterà l’apprendimento e l’assimilazione delle tematiche e delle tecniche.

Destinatari:

Il corso è rivolto a Coach, Psicoterapeuti, Professionisti nel settore delle pari opportunità, ma anche persone alle prese con le problematiche derivanti dai modelli di genere:

  • donne in carriera ("ho un lavoro di responsabilità ma non riesco a superare i miei sensi di colpa nei confronti della famiglia; non mi sento una buona madre", "sono single e non per questo devo sentirmi depressa")
  • uomini in nuovi ruoli maschili ("sono padre a tempo pieno, perché lo stipendio lo porta mia moglie che lavora, ma la società mi considera un fallito")
  • persone in processo di accettazione identitaria e sociale del proprio orientamento sessuale ("non posso dirlo a me stesso; non posso dirlo ai miei"; "vorrei uscire allo scoperto per non vivere una vita doppia")
  • relazioni di parità uomo/donna (tra relazione di parità desiderata, relazione sociale sofferta e antichi schemi di genere introiettati acriticamente)
  • donne e uomini alle prese con istituzioni fortemente androcentriche
  • gruppi o aziende in ricerca di un equilibrio tra identità, parità e differenza di genere

Docente:

Selene Zorzi, laureata in Filosofia, dopo il Baccellierato e la licenza in Teologia e Scienze Patristiche ha ottenuto il Dottorato in Teologia. E stata monaca benedettina per venti anni e ha insegnato Filosofia e Teologia spirituale in varie università romane come il Pontificio Ateneo S. Anselmo, l’Istituto Monastico e la Pontificia Università Laternanese.

Attualmente è docente all’Istituto Teologico di Ancona e invitata all’Istituto Teologico di Molfetta.

Dopo l’ottenimento del Master in Coaching e si è accreditata ACC presso la International Coach Federation. Si occupa da anni di tematiche di genere su cui ha scritto volumi e tenuto numerose conferenze.

Calendario eventi

Dicembre 2017
L M M G V S D
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Cosa è Coaching?

CosaèCoaching