#5. Disseppellire Dio dal cuore delle persone

Visite: 959

Ci eravamo lasciati con la domanda: che cosa fa la mia vera forza? Quando sono veramente forte?
Forza in latino si dice vis, da cui deriva il termine virtus.
Che cosa è la virtù, quindi?
La virtù è appunto la forza, la potenza della persona. La persona è realizzata quando riesce a utilizzare tutte le sue forze, energie, talenti, competenze in modo da essere vitale e felice, in modo da essere feconda.
Il vitium invece è tutto ciò che degrada e devia l'energia della persona. L'accidia infatti è la mancanza di tono dell'anima.
Quando Socrate si chiese che cosa fa veramente il valore di un essere umano, cosa lo rende libero, trovò questa risposta: la virtù.
Secondo Socrate, ciò che rende una persona davvero valida, forte, non è l'uso della parola per averla vinta sugli altri, indipendentemente dalla giustizia o dalla verità di ciò che si dice. Secondo il saggio, dentro l'essere umano c'è una forza incoercibile: la forza dell'autenticità. Questa andava perseguita con ogni mezzo, essendo ad essa collegata la felicità.
Ciascun essere umano infatti sa, nel profondo del proprio essere, quando è solo con se stesso, cosa fa veramente il valore di una vita, quali sono le cose per cui vale la pena vivere.
Ecco perché Socrate, riconosciuto come il primo Coach della storia, si accostava alle persone senza dare consigli o informazioni, ma solo facendo domande, spesso scomode (per questo veniva anche paragonato al "tafano"), per stimolare, per permettere agli altri di arrivare a questo fondo di verità.
La sua arte veniva definita maieutica, l'arte della levatrice, che era anche il mestiere di sua madre.
Aiutare gli altri a partorire se stessi, a scoprire il loro desiderio di Bellezza, Giustizia, Sapienza. questo fa il valore di una vita.
Lo stesso avrebbe detto molti secoli più tardi una giovane donna morta nei campi di concentramento nel 1945 ad Auschwitz: non è Dio a poter aiutare noi, ma siamo noi a dover aiutare Dio a nascere in questo mondo.
Si chiamava Etty Hillesum e decise di seguire la sorte del suo popolo, entrando in un campo di concentramento, pur non essendo una praticante ebrea, nè una cristiana, benché leggesse il Vangelo.
Etty aveva scoperto la logica dello Spirito: una logica generativa, feconda, fruttuosa.
Diseppellire il fondo autentico, il valore, le virtù, ....Dio, dai cuori delle persone: non è forse la più bella e gratificante operazione con cui dare senso alla propria vita e a quella degli altri?
Socrate e Etty lo hanno creduto, ... fino in fondo.

Questo è anche il lavoro e la vision di ogni vero Coach.

 

Cosa è Coaching?

CosaèCoaching